Aggiornamenti in diretta: L'invasione russa dell'Ucraina

Da: SiliconExpert il 5 marzo 2023

Ucraina, bombardato ponte sul fiume Irpin Daniel Berehulak per il New York Times

Come la guerra in Ucraina influisce sulle carenze della catena di approvvigionamento globale

Una copertura completa dell'impatto dell'invasione russa dell'Ucraina sul mercato globale della produzione e distribuzione di elettronica.

Iscriviti ora
6 marzo 2023

Nuove sanzioni alla Russia

  • A più di un anno dall'invasione russa dell'Ucraina, la situazione si sta ulteriormente aggravando con la minaccia dell'uso di armi nucleari da parte della Russia. Numerose nuove sanzioni sono state imposte dai Paesi di tutto il mondo contro importanti aziende russe.

Per saperne di più
04 agosto 2022

Le sanzioni statunitensi colpiscono le importazioni russe di oro e difesa

  • L'Ucraina ha annunciato la sospensione di tutte le esportazioni di gas naturale, carbone e petrolio a seguito dell'invasione dell'Ucraina da parte della Russia.

Per saperne di più
23 giugno 2022

L'Ucraina sospende tutte le esportazioni di gas e carbone

  • L'Ucraina ha annunciato la sospensione di tutte le esportazioni di gas naturale, carbone e petrolio a seguito dell'invasione dell'Ucraina da parte della Russia.

Per saperne di più
23 giugno 2022

La Russia vieta l'esportazione di gas neon

  • Nel continuo tira e molla tra la Russia e il resto del mondo sul commercio, la Russia ha lanciato l'ultima offensiva vietando l'esportazione di gas nobili inerti come l'elio e il neon.

Per saperne di più
3 giugno 2022

Le aziende terminano le operazioni con la Russia

  • Un numero crescente di aziende sta abbandonando i propri investimenti in Russia: chiudendo negozi, sospendendo vendite e servizi, interrompendo temporaneamente i legami o sospendendo le spedizioni
Per saperne di più
2 giugno 2022

L'Unione Europea vieta il greggio russo

  • I leader dell'Unione Europea hanno vietato l'importazione di petrolio russo a tutti i 27 Paesi membri.
Per saperne di più
27 maggio 2022

Le sanzioni del Regno Unito colpiscono la Russia per i metalli preziosi

  • Il Regno Unito ha annunciato una tariffa del 35% su tutte le importazioni di platino e palladio dalla Russia e dalla Bielorussia, mirando a oltre £1,7 miliardi di sterline di scambi commerciali.
Per saperne di più
26 maggio 2022

La Russia sospende la fornitura di gas alla Finlandia

  • La Russia ha interrotto le forniture di gas alla Finlandia, il terzo Paese ad oggi boicottato dal gigante russo del gas Gazprom, dopo che il Paese si è rifiutato di effettuare il pagamento in rubli.

Per saperne di più
11 maggio 2022

Polonia e Bulgaria tagliate fuori dal gas russo

  • La Russia interromperà le forniture di gas a Polonia e Bulgaria dopo che i due Paesi si sono rifiutati di pagare le forniture in rublo russo. Entrambi i Paesi ricevono dalla Russia una quantità sostanziale del loro consumo interno di gas: il 45% per la Polonia e il 73% per la Bulgaria.
Per saperne di più
8 aprile 2022

Nuove sanzioni contro i tecnici russi

  • Il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha recentemente emesso una nuova serie di sanzioni contro la Federazione Russa in risposta alla sua invasione dell'Ucraina, prendendo di mira il settore tecnologico. 
Per saperne di più
29 marzo 2022

L'oro russo è bandito dal mercato dei metalli preziosi di Londra

  • Le raffinerie d'oro e d'argento russe sono state bandite dai maggiori mercati commerciali globali di oro e argento. 
Per saperne di più
11 marzo 2022

I prezzi delle materie prime salgono alle stelle

  • Il prezzo di diverse materie prime, tra cui il greggio, il palladio, il nichel, l'alluminio e il rame, è salito ai massimi degli ultimi dieci anni in seguito all'invasione dell'Ucraina da parte della Russia.
Per saperne di più
10 marzo 2022

Vietate le materie prime provenienti dalla Russia, le case automobilistiche ne risentono

  • Gli Stati Uniti hanno vietato l'importazione di petrolio e altre fonti energetiche dalla Russia.
  • Il nichel è salito a 25.000 dollari la tonnellata per la prima volta dal 2011.
  • Le case automobilistiche tedesche Porsche, Volkswagen e BMW e il produttore di camion MAN hanno ridotto la produzione a causa della mancanza di forniture.
Materie prime Russia Vietato
9 marzo 2022

Le aziende produttrici di semiconduttori tagliano i legami con la Russia

  • Le aziende produttrici di chip a livello mondiale, tra cui il gigante Taiwan Semiconductor Manufacturing Company, hanno iniziato a tagliare i ponti con la Russia.
Per saperne di più
Sanzioni globali contro la Russia

Gli Stati Uniti, l'Unione Europea e i loro alleati hanno emanato sanzioni contro la Russia in risposta alla sua invasione dell'Ucraina.

  • Gli Stati Uniti hanno imposto un divieto immediato sulle importazioni di petrolio e di altri prodotti energetici russi come ritorsione per l'invasione dell'Ucraina da parte della Russia, mentre il Regno Unito ha dichiarato che eliminerà gradualmente le importazioni entro la fine del 2022.
  • Gli Stati Uniti, l'Unione Europea, il Regno Unito e il Canada hanno vietato ad alcune banche russe di accedere a SWIFT, un servizio di messaggistica globale che collega i sistemi finanziari, nell'ambito di un'azione più severa volta ad allontanare la Russia dal sistema finanziario internazionale.
  • Gli Stati Uniti hanno bloccato l'esportazione di tecnologie avanzate come semiconduttori, telecomunicazioni, sicurezza della crittografia, laser, sensori, navigazione, avionica e tecnologie marittime. Alcune aziende hanno iniziato a rispettare queste sanzioni, tra cui i produttori di chip statunitensi Intel, AMD, TSMC di Taiwan, ABB, TT Electronics e il gruppo NCAB.
  • L'UE ha imposto il divieto di vendere, fornire, trasferire o esportare in Russia tecnologie per la raffinazione del petrolio, aeromobili e parti di aeromobili e beni e tecnologie a doppio uso, compresi i semiconduttori.
Impatti sulla catena di approvvigionamento globale

La Russia e l'Ucraina sono fondamentali per le catene di fornitura globali: molte aziende statunitensi ed europee hanno almeno un fornitore diretto (tier-1) in Russia o Ucraina.

  • Petrolio - La Russia fornisce oltre il 30% del petrolio e del gas naturale europei.
  • Alimenti - La Russia e l'Ucraina producono insieme il 25% del grano mondiale, oltre a una grande percentuale di orzo e mais.
    Gas - L'Ucraina è un importante fornitore di materie prime gassose, tra cui neon, argon, kripton e xenon. Con quasi il 70% della quota di mercato globale del neon proveniente dall'Ucraina, la produzione di semiconduttori e chip probabilmente ne risentirà.
  • Palladio - La Russia esporta il 35% del palladio dell'industria dei semiconduttori, un materiale fondamentale per la produzione di chip.
  • Materie prime - La quota russa del mercato globale dei metalli è la seguente: Nichel (49%), Palladio (42%), Alluminio (26%), Titanio (30%), Platino (13%), Acciaio (7%) e Rame (4%).

Per ulteriori informazioni sull'invasione russa dell'Ucraina e sul suo impatto sulla vostra catena di approvvigionamento, scaricate uno dei nostri tre rapporti Insights.

Blog precedenti

Leggi i nostri precedenti blog sul conflitto tra Ucraina e Russia