L'EPA propone di modificare le norme PBT per il decaBDE e il PIP (3:1)

Da: Joe Corbisiero il 1 dicembre 2023

Il24 novembre 2023, l'Agenzia per la protezione dell'ambiente (EPA) ha pubblicato una proposta di regolamento per la modifica delle norme relative al decabromodifenil etere (decaBDE) e al fenolo, fosfato isopropilato (3:1) (PIP (3:1)), due delle cinque sostanze chimiche persistenti, bioaccumulabili e tossiche (PBT) trattate nelle norme finali emanate nel gennaio 2021 ai sensi del Toxic Substances Control Act (TSCA).

La revisione propone misure di sicurezza sul posto di lavoro e restrizioni al rilascio di acqua. Inoltre, affronta questioni di attuazione più ampie che riguardano le catene di approvvigionamento di vari settori industriali, tra cui il settore dell'energia nucleare, i trasporti, l'edilizia, l'agricoltura, la silvicoltura, l'industria mineraria, le scienze biologiche e la produzione di semiconduttori.

Cosa sono il decaBDE e il PIP (3:1)?

Il DecaBDE è un ritardante di fiamma utilizzato principalmente nell'industria elettronica come polimero/resina per l'isolamento dei fili e per l'alloggiamento dei componenti elettronici in plastica. Il numero CAS del DecaBDE è 1163-19-5.

Il PIP (3:1) viene utilizzato come plastificante, ritardante di fiamma, additivo antiusura o additivo anticompressione in fluidi idraulici, oli lubrificanti, lubrificanti e grassi, vari rivestimenti industriali, adesivi, sigillanti e articoli in plastica. Nell'industria elettronica è presente in coprifili, cavi e involucri, come cavi di alimentazione e cavi USB. Il numero CAS di PIP (3:1) è 68937-41-7

Modifiche alle norme EPA che hanno un impatto sull'industria dei semiconduttori

Di seguito sono riportate le revisioni che possono avere un impatto sull'industria dei semiconduttori. L'elenco completo delle modifiche è disponibile sul sito web dell 'EPA.

Per il decaBDE, le revisioni della norma finale PBT 2021 propongono di:

  • Richiedere l'apposizione di un'etichetta sui pallet di plastica esistenti che contengono notoriamente decaBDE;
  • Vietare il rilascio nell'acqua durante la produzione, la lavorazione e la distribuzione in commercio di decaBDE e di prodotti contenenti decaBDE e richiedere a tutte le persone di attenersi a tutte le normative applicabili e alle migliori pratiche di gestione per prevenire il rilascio di decaBDE;
  • Proroga della data di conformità per la lavorazione e la distribuzione in commercio di isolanti per fili e cavi contenenti decaBDE da utilizzare negli impianti di produzione di energia nucleare;
  • Richiedere la notifica di esportazione per fili e cavi contenenti decaBDE da utilizzare negli impianti di produzione di energia nucleare.

Per il PIP (3:1), le revisioni della norma finale PBT 2021 propongono di:

  • Restringere l'ambito di applicazione dell'esclusione per i lubrificanti e i grassi all'aviazione e alle turbine, con un divieto graduale di 5 anni per tutti gli altri usi;
  • Aggiungere nuove esclusioni per l'uso in cablaggi e schede di circuiti elettrici;
  • Sostituire l'esclusione per le parti nuove e di ricambio dei veicoli a motore con un divieto graduale di 15 anni per le parti nuove e di altri 15 anni per le parti di ricambio;
  • Sostituire l'esclusione per le parti nuove e di ricambio per i veicoli aerospaziali con un divieto graduale di 30 anni per le parti nuove e fino alla fine della vita utile del veicolo per le parti di ricambio;
  • Estendere il periodo di conformità di altri 10 anni per l'uso in apparecchiature di produzione e nell'industria dei semiconduttori;
  • Aggiunta di un nuovo termine di 5 anni per la lavorazione e la distribuzione di PIP (3:1) da utilizzare come ingrediente inerte in una vernice antivegetativa approvata dalla Federal Insecticide, Fungicide, and Rodenticide Act per le applicazioni della Marina degli Stati Uniti.

L'EPA osserva che al momento non propone di rivedere le normative esistenti per le altre tre sostanze chimiche PBT (2,4,6-tris(tert-butil)fenolo (2,4,6-TTBP), esaclorobutadiene (HCBD) e pentaclorotiofenolo (PCTP)).

L'EPA ammette commenti sulle modifiche proposte fino all'8 gennaio 2024

Come evitare i problemi di conformità all'EPA

SiliconExpert offre informazioni aggiornate e documenti convalidati dei fornitori sulla conformità alle normative, come REACH, RoHS, imballaggi, sostanze chimiche, minerali dei conflitti, California Prop 65 e altro ancora. Accedete alle informazioni sulla ripartizione chimica e sul numero CAS, automatizzate le attività di raccolta dei dati e create moduli di reporting normativo per soddisfare i regolamenti governativi o personalizzati. Rimanete conformi alle normative globali con SiliconExpert.

Per saperne di più

Iscriviti ai nostri blog

Unisciti agli oltre 74.000 leader dei componenti elettronici che ricevono aggiornamenti e approfondimenti da SiliconExpert Tech Updates! Iscrivetevi oggi stesso e avrete accesso ad articoli sulle ultime tendenze del settore, aggiornamenti tecnologici, white paper, ricerche, infografiche, eventi, webinar e altro ancora.

Iscriviti ora