Il terremoto in Giappone paralizza l'industria manifatturiera

Da: SiliconExpert l'8 aprile 2022

8 aprile 2022 - Il 16 marzoil 16 marzoun terremoto di magnitudo 7,4 ha colpito la costa nord-orientale del Giappone, a Fukushima, lasciando migliaia di persone senza corrente. Questo terremoto mortale ha causato più di 225 vittime e ha bloccato i principali sistemi commerciali e infrastrutturali, come i trasporti ferroviari e gli impianti di produzione.

L'impatto di questo terremoto, il più grande dopo il "Grande Terremoto del Giappone Orientale" di magnitudo 9,1, è stato molto ampio. Fukushima è un importante polo produttivo per l'industria elettronica mondiale, che produce componenti per l'industria automobilistica, smartphone, computer, memorie e altro ancora. Molte fabbriche in questa regione hanno sospeso temporaneamente le loro attività per riparare i danni.

 

Produttori Colpiti dal terremoto
AziendeImpatto del terremoto
Elettronica Renesas Sospesa la produzione dei tre impianti di semiconduttori di Takasaki, Yonezawa e Naka.

- La produzione degli impianti di Takasaki e Yonezawa è ripresa completamente il 23 marzo, mentre quella di Naka è ripresa il 26 marzo, con alcune perdite dovute a lavori in corso rovinati e a una produzione ridotta, pari a circa 2-3 settimane di produzione.
Produzione Murata Interruzione delle attività negli stabilimenti di Tome, Sendai, Koriyama, Motomiya e Tohoku.
SonyInterruzione della produzione in due stabilimenti della prefettura di Miyagi e nel terzo stabilimento della prefettura di Yamagata. Gli impianti producono supporti di memorizzazione, diodi laser e sensori di immagine.
ToyotaGli impianti Toyota di Iwate e Miyagi sono stati fermati per una parte della giornata di giovedì 17 marzo.
Nissan Interruzione della produzione nello stabilimento della città di Iwaki, a Fukushima.
KioxiaInterruzione della produzione della nuova fabbrica di flash NAND 3D di Kitakami.
Meiko Electronics Co. Interruzione della produzione nei 3 stabilimenti del Giappone nord-orientale a Fukushima, Yamagata e Ishinomaki.
SMC Corporation Si sono verificati danni alle fabbriche di Tsukuba, Yamatsuri e Tono.
Shin-Etsu Shin-Etsu Chemical e alcuni impianti delle società del Gruppo Shin-Etsu hanno sospeso le attività.
Japan Semiconductor Co., Ltd Interruzione delle attività negli stabilimenti

-Ripresa della produzione parziale il 17 marzo e ritorno alla produzione su larga scala il 22 marzo.
Eneos Corp Chiudere la raffineria di Sendai, compresa l'unità di distillazione del greggio (CDU) da 145.000 barili al giorno.
ADATTARSI E SUPERARE LE INTERRUZIONI DELLA CATENA DI APPROVVIGIONAMENTO

Poiché ci aspettiamo che questo terremoto sconvolga le scorte, i tempi di consegna e persino i prezzi dei componenti provenienti da Fukushima, i produttori e gli OEM potrebbero dover trovare fonti alternative per soddisfare la domanda.

SiliconExpertIl modulo Supply Chain è stato progettato per aiutare in queste situazioni. Monitoriamo da vicino le situazioni che hanno un potenziale impatto sull'economia globale e vi forniamo alternative per mantenere intatta la vostra catena di fornitura. SiliconExpert monitora i produttori e le aziende che producono le parti e i componenti del vostro BOM per aiutarvi a valutare il rischio e a trovare alternative.

Scoprite come il modulo Supply Chain di SiliconExpertpuò aiutarvi a mantenere la vostra attività in linea con i tempi!

SiliconExpert pulsante CTA rosso per saperne di più pulsante sfondo trasparente

Iscriviti ai nostri blog

Unisciti agli oltre 74.000 leader di componenti elettronici che ricevono aggiornamenti e approfondimenti da SiliconExpert' Tech Updates! Iscrivetevi oggi stesso e avrete accesso ad articoli sulle ultime tendenze del settore, aggiornamenti tecnologici, white paper, ricerche, infografiche, eventi, webinar e altro ancora.

Iscriviti ora

3