Gli Stati Uniti investono in fabbriche di trucioli in Colorado e Oregon

Da: Victoria Cross il 9 gennaio 2024

Il 4 gennaio, l'amministrazione Biden ha annunciato l'impegno a stanziare 162 milioni di dollari a favore di Microchip Technology, con l'obiettivo di rafforzare la produzione nazionale di chip per computer. Si tratta dell'ultimo annuncio legato alla legge del 2022 che mira a rivitalizzare la produzione di semiconduttori negli Stati Uniti.

Gli incentivi comprendono 90 milioni di dollari destinati al potenziamento di una struttura a Colorado Springs, in Colorado, e altri 72 milioni di dollari dedicati all'espansione di uno stabilimento a Gresham, in Oregon, come confermato dal Dipartimento del Commercio. Questi investimenti permetteranno a Microchip Technology di triplicare la propria capacità produttiva nazionale, riducendo così la dipendenza dalle fabbriche estere.

Una parte significativa dei finanziamenti sarà destinata alla produzione di microcontrollori, essenziali per le applicazioni militari e ampiamente utilizzati nel settore automobilistico, negli elettrodomestici e nei dispositivi medici. I funzionari governativi prevedono che questi investimenti genereranno 700 posti di lavoro nella costruzione e nella produzione nel prossimo decennio.

Gli Stati Uniti spenderanno di più per la produzione di semiconduttori nel 2024

Alla fine del 2023, Gina Raimondo, Segretario al Commercio degli Stati Uniti, ha annunciato la previsione di circa dodici finanziamenti per i semiconduttori nel corso del prossimo anno. Questi finanziamenti, alcuni dei quali dell'ordine di miliardi, potrebbero trasformare in modo significativo la produzione di chip negli Stati Uniti. Il primo annuncio riguarda l'assegnazione di 35 milioni di dollari alla BAE Systems nell'Hampshire per la produzione di chip per aerei da combattimento nell'ambito del programma "Chips for America" approvato dal Congresso nell'agosto 2022. Tra le aziende che stanno cercando di ottenere finanziamenti significativi ci sono Intel, Micron e GlobalFoundries.

Che cos'è la legge CHIPS?

Nell'agosto del 2022, il Presidente Biden ha firmato la legge CHIPS che stanzia 54 miliardi di dollari per l'innovazione della catena di fornitura dei chip e del wireless pubblico. Di questi, 39 miliardi di dollari sono destinati all'assistenza finanziaria che il Segretario al Commercio Raimondo sta concedendo. Il blog di SiliconExpert Il Congresso degli Stati Uniti approva il CHIPS Act contiene tutti i dettagli della legge.

Rimanete informati sugli ultimi aggiornamenti

Mentre il panorama dei semiconduttori cambia dopo il CHIPS Act, le aziende devono rimanere informate sui potenziali impatti sulle loro catene di fornitura. Iscrivetevi agli aggiornamenti del blog di SiliconExpert per ricevere le ultime informazioni critiche che riguardano il settore.

Iscriviti al nostro blog